Berlusconi: sforare patto Ue. Palazzo Chigi: manteniamo impegni

Berlusconi: sforare patto Ue. Palazzo Chigi: manteniamo impegni

E da Bruxelles anche il commissario Rehn assicura: "L'Italia rispetterà il patto fiscale"

TMNews

Roma, 17 giu. (TMNews) - Palazzo Chigi tranquillizza Bruxelles dopo che Silvio Berlusconi, da Pontida, aveva esortato il governo Letta a sforare il limite del 3% nel rapporto deficit/Pil. "Non più tardi di sabato Letta ha ribadito al presidente Barroso la volontà dell'Italia di mantenere gli impegni presi con l'Europa", hanno detto dallo staff del presidente del Consiglio, rispondendo alle ultime dichiarazioni di Berlusconi. E anche il commissario europeo agli Affari economici e monetari, Oli Rehn, ha ribadito che l'Italia assicurerà il rispetto del patto fiscale.

"L'Italia - ha detto Rehn - ha condotto un grande programma di riforme strutturali negli ultimi due anni, e assicurerà che il deficit pubblico (nominale, ndr) resti sotto il 3% rispetto al Pil, mantenendo il pareggio strutturale di bilancio". Per l'Italia ora, "la continuazione delle riforme strutturali sarà cruciale", mentre il pagamento del debito arretrato delle Pubbliche Amministrazioni nei confronti delle imprese private "dovrebbe fornire liquidità all'economia" del paese, ha aggiunto il commissario.

Berlusconi in giornata aveva esortato il governo a sforare il patto, ritenendo "inaccettabile" che non si trovino i fondi per evitare un aumento dell'Iva. "Bisogna che qualcuno nel governo abbia il coraggio e l'autorevolezza di andare a Bruxelles e di dire a quei signori: noi siamo in questa condizione perché ci avete cacciato voi con la vostra dannata politica di austerità", ha detto l'ex premier.

Int9

VIDEO NEWS
VIDEO INCHIESTA
Milano celebra Segantini, arte tra naturalismo e allegoria
TWITTER
NUOVA EUROPA
Le principali notizie con foto del notiziario specializzato sull'Europa orientale.
TMNEWS SMS
le notizie di carattere generale in tempo reale sul tuo telefonino.