Un'alta cucina gluten-free si può: parola di Davide Oldani

Un'alta cucina gluten-free si può: parola di Davide Oldani

A Vercelli apre un laboratorio culinario per celiaci. E non solo

Milano, (TMNews) - L'intolleranza al glutine è spesso associata all'idea di una dieta insulsa, una rinuncia forzata ai piaceri del palato. In realtà c'è chi è pronto a dimostrare che un'alimentazione senza glutine è semplicemente diversa. Non solo: che si può fare alta cucina anche per i celiaci. Davide Oldani, patron del D'O di Cornaredo, nel suo menù ha previsto sia a pranzo che a cena dei piatti gluten free:"L'intolleranza alimentare è una costante. Quindi è diventato un modo in più per dare ancora più armonia al menù"Il fatto è che con circa 136mila celiaci diagnosticati in Italia e un ritmo di crescita del 10% all'anno, quello dell'alimentazione senza glutine è un mercato di sicura espansione. Ne è una prova il Di.Lab Viazzo, un laboratorio gluten free tenuto a battesimo proprio da Oldani nel cuore di Vercelli, capitale europea del riso, sulla scia del successo di Riso di Pasta, un prodotto che coniuga le caratteristiche del riso paraboiled con quelle della pasta. Come spiega Carlotta del Nero:"Il problema del senza glutine c'è ma noi vogliamo andare oltre e dare un prodotto buono che è anche per celiaci ma che soddisfa tutti".A Oldani l'onore di fare da padrino a quest'iniziativa, che in qualche modo sposa bene la sua idea di cucina pop, non solo per tutti i portafogli ma anche per tutte le esigenze di gusto e salute.

 
 
VIDEO NEWS
VIDEO INCHIESTA
Un anno fa crollava il Rana Plaza: ira dei parenti delle vittime
TWITTER
NUOVA EUROPA
Le principali notizie con foto del notiziario specializzato sull'Europa orientale.
TMNEWS SMS
le notizie di carattere generale in tempo reale sul tuo telefonino.